Facebook
 
CENNI STORICI DI CONTRADA
Per volere dell' imperatore, Milano, nel Marzo del 1162 fu cancellata dalla faccia della terra, Federico Barbarossa fece l'opera fratricida di italiani.
A quelli di Lodi toccò il compito di distruggere la Porta Orientale, così come ai Cremonesi la Porta Romana, i Pavesi la Porta Ticinese, la Comasina la Porta Vercelli e Porta nuova, i Comaschi e Novaresi distrussero il Seprio e la Martesana.
Barbarossa però non si illuse mai veramente di aver domato in modo definitivo la Lombardia, avvertiva che la vendetta ardeva sotto le ceneri della città.
Grazie alla spinta morale dell' Arcivescovo Galdino della Scala i Milanesi lavorarono duro affinché Milano ritornasse una vera città.
Tali fermenti portarono al giuramento di Pontida, avvenuto per tradizione il 7 Aprile 1167 ed allargarono la Lega Lombarda.
Nel 1176, Federico Barbarossa si attendò presso Vigevano, stretto fra le milizie Alessandrine e quelle della Lega. Le trattative di pace sfumarono ed il 29 Maggio 1176 a Legnano i due eserciti si impegnarono in una battaglia campale.
Insegna della Lega era il famoso Carroccio, al quale erano aggiogati dei buoi bianchi e si trovava al centro della mischia resistendo all’ assalto della cavalleria nemica.
Gli uomini della Lega ebbero la meglio sui fuggiaschi del Barbarossa, che per salvarsi vennero ad Abbiategrasso, Vigevano e Pavia.
La Contrada Legnano e gli Abbiatensi, sempre fedeli a Milano, vedendo quei fuggitivi, avranno contribuito ad accelerare la fuga.
ORDINAMENTO  
Corporazioni Vignaioli
Data di costituzione 1980
Palii vinti 1981 - 1986 - 1987 - 1988 - 1982 - 2010
Colori sociali
Bianco - Azzurro
Capitano Pozzoli Luigi dal 1980 al 1989
Radice Giuseppe dal 1990 al 1999
D’Innella Giovanni dal 2000 al 2004
Ceriotti Flavio dal 2005 al 2005
Balzarotti Maurizio dal 2006 al 2006
Pesci Giovanni dal 2007 al 2007
Lamperti Andrea dal 2008 al 2009
Fiorani Andrea dal 2010

GRUPPO SFILANTI 2016

SFILATA STORICA 2016